L’ospite inatteso

“Una storia di sentimenti potenti come le percussioni di Fela Kuti e dei musicisti di strada di Nyc e un urlo contro quello che un grande paese come l’America fa a chi la raggiunge perché rappresenta un sogno, un esempio di libertà e democrazia, la speranza di un mondo migliore. Questo film semplice ci dice più di qualsiasi documentario, protesta o pamphlet sull’ultimo decennio neo-con e guerrafondaio a stelle e strisce, e l’urlo di Walter, alla fine è il nostro. Come le lacrime quando Mouna, spezzata, lo chiama habibi (in arabo ‘anima mia, cuore mio’). Troppo triste e troppo tardi. Prima dell’elezione di Obama questa pellicola ha ottenuto un successo al botteghino straordinario, pur distribuito in poche copie. Forse qualcosa è cambiato davvero.” (Boris Sollazzo, ‘Liberazione’, 5 dicembre 2008)

Proiezioni ore 19 e 21,30 di giovedì 26 febbraio al Cinema Grande di Altamura.

L'ospite inatteso

Anno: 2007
Titolo Originale: The Visitor
Durata: 103′
Nazione: USA
Genere: DRAMMATICO, ROMANTICO
Produzione: GROUNDSWELL PRODUCTIONS, NEXT WEDNESDAY PRODUCTIONS, PARTICIPANT PRODUCTIONS
Distribuzione: BOLERO FILM (2008)

Regia: Thomas McCarthy
Attori: Richard Jenkins, Hiam Abbass, Haaz Sleiman, Danai Gurira, Marian Seldes, Maggie Moore, Michael Cumpsty, Bill McHenry, Richard Kind, Tzahi Moskovitz, Amir Arison
Soggetto: Thomas McCarthy
Sceneggiatura: Thomas McCarthy
Fotografia: Oliver Bokelberg
Musiche: Jan A.P. Kaczmarek
Montaggio: Tom McArdle
Scenografia: John Paino
Arredamento: Kim L. Chapman
Costumi: Melissa Toth
Effetti: Brian McNulty

Trama: La monotona esistenza del professor Walter Vale, docente universitario di Economia, viene messa a soqquadro dall’incontro con la senegalese Zainab e il siriano Tarek, una giovane coppia di immigrati clandestini che si è insediata, a sua insaputa, nel suo appartamento di New York. Dopo l’iniziale diffidenza, Walter e Tarek, grazie alla comune passione per la musica, iniziano a passare molto tempo insieme. Quando Tarek verrà arrestato per uno sfortunato equivoco, Walter prenderà a cuore la sua situazione per cercare di evitargli l’espulsione dal paese. Nel frattempo, in città giunge anche la madre del ragazzo, Mouna, che farà rinascere in Walter sentimenti da tempo sopiti.

Advertisements

~ di jakpae su 25 febbraio, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: