Stella

“‘Stella’, di Sylvie Verheyde è una sorta di ‘400 colpi’, il capolavoro di François Truffaut, al femminile. C’è la stagione inquieta che segna il passaggio dall’infanzia all’adolescenza, c’è la Francia anni Settanta delle periferie di Parigi e di un Nord industriale dove si lavora ma non ci si diverte, c’è il contrasto fra chi è una figlia del popolo, a proprio agio fra ubriaconi e disoccupati, e la disciplina, i professori, i compagni di classe di una scuola media pubblica della buona borghesia dove i genitori iscrivono la ragazzina con l’incoscienza di chi non misura né le distanze e le differenze sociali, né i retroterra culturali. Profondamente autobiografico, ‘Stella’ ricalca le esperienze della regista, anche lei figlia di proprietari di una pensioncina con annesso bar, cresciuta in un ambiente dove l’esistenza di un libro è sconosciuta, ma fin da subito si apprende la durezza del vivere, e il suo lento risvegliarsi di fronte a un mondo intellettuale e sociale, le letture, i quadri, le amicizie, le prime feste, i primi turbamenti sentimentali, sconosciuto e fonte di gioia quanto di amarezze. (…) Il risultato è un film delicato, senza essere ruffiano, romantico senza sdolcinature, in cui il complesso mondo dell’adolescenza viene esplorato con mano sicura”. (Stelio Solinas, ‘Il Giornale’, 2 settembre 2008).

Proiezioni ore 19.00 e 21.30 di giovedì 5 marzo al Cinema Grande di Altamura.

Stella

Regia: Sylvie Verheyde
Attori: Léora Barbara, Karole Rocher, Benjamin Biolay, Melissa Rodriguès, Laëtitia Guerard, Guillaume Depardieu, Johan Libéreau, Jeannick Gravelines, Thierry Neuvic
Soggetto: Sylvie Verheyde
Sceneggiatura: Sylvie Verheyde
Fotografia: Nicolas Gaurin
Musiche: NousDeux the band
Montaggio: Christel Dewynter
Scenografia: Thomas Grézaud
Costumi: Gigi Lepage
Effetti: Mikael Tanguy

Trama: Parigi, 1977. Stella è una ragazzina di undici anni che vive in un quartiere operaio. Ammessa a frequentare una prestigiosa scuola parigina, incontra Gladys, sua unica vera amica, figlia di esuli ebrei argentini. Gladys la aiuterà a muovere i primi passi nel mondo reale.

Advertisements

~ di jakpae su 5 marzo, 2009.

Una Risposta to “Stella”

  1. […] “‘Stella’, di Sylvie Verheyde è una sorta di ‘400 colpi’, il capolavor “‘Stella’, di Sylvie Verheyde è una sorta di ‘400 colpi’, il capolavoro di François Truffaut, al femminile. blog: Cineforum rythmus | leggi l'articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: